domenica 9 dicembre 2012

Pappa al pomodoro, a ognuno la sua versione

La pappa al pomodoro e' un piatto tipico della tradizione toscana, e come la maggior parte dei piatti tradizionali, nasce dalla necessita' di riciclare gli avanzi e sfamare con poco, anche se oggi al ristorante e' tra i piatti piu' ricercati e costosi, insieme alla ribollita. Non so.
Per una buona pappa sono d'obbligo il pane toscano, ben secco e l'olio buono, una volta cotta, si serve calda, si condisce con un filo d'olio extra vergine e si mangia tiepida, d'estate anche fredda e non si mette mai il formaggio. Bisogna precisare che i toscani, non sono mai d'accordo con nessuno, e per fare questo piatto composto solo da olio, pane e pomodoro, ognuno ha la sua versione, non si puo' neanche dire ogni famiglia, perche' la nuora la fara' sempre diversa dalla suocera e semmai "come la faceva la su' mamma".

Versione del maritino:

aglio
salvia
olio extra vergine d'oliva
mezzo chilo di pomodori
concentrato di pomodoro
pane toscano a fette (noi lo abbiamo tostato, perche' secco non c'era)
brodo vegetale
basilico

Fate rosolare in un tegame di coccio 2 spicchi d'aglio e 2 foglie di salvia con mezzo bicchiere di olio.
Prima che l'aglio imbiondisca aggiungete i pomodori, un cucchiaino di conserva sciolta in poca acqua tiepida, sale , pepe e 2 mestoli di brodo vegetale caldo.



Fate prendere bollore e unite il pane a fette o spezzettato. Cuocete a fuoco basso per mezz'ora, rimestando spesso e alla fine aggiustate di sale e pepe e consistenza, la pappa deve essere saporita, ma non salata e non soda, ne' acquosa.

Buon appetito!

Ps: ricetta tratta e modificata dal libro Le mille ricette aretine di Piero Benigni.

Con questa ricetta partecipo al contest di La vita frugale

 


16 commenti:

  1. buonissima!!! ha proprio un aspetto invitante!
    ho appena scoperto il tuo blog casualmente, ora vado a sbirciarmi altre ricette e nel frattempo mi aggiungo ai lettori fissi! :)
    passa anche da me se ti va ;)
    a presto,
    Michela

    RispondiElimina
  2. Sono stata tantissime volte in Toscana ma la pappa al pomodoro non l'ho mai assaggiata:( Dev'essere buonissima!!!!! Un bacione Bea e buona serata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Simona, è un piatto povero e saziante, oltre che saporito!

      Elimina
  3. mangiata e ci stra piace...questo si che è un piatto da scarpetta...baci,felice serata:)

    RispondiElimina
  4. sai che non l'ho mai fatta...eppure penso che mi piaccia tantissimo!
    ottima la tua versione!
    bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, provala, non ti deluderà, ne sono sicura!;)

      Elimina
  5. Buonissima la pappa al pomodoro. La tua versione mi piace molto cara Bea, quasi quasi la sperimento una di queste sere per cena. Baci!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Antonella!
      fammi sapere!
      baci

      Elimina
  6. Fantastica! Adoro la Toscana e adoro la pappa al pomodoro...in qualsiasi versione ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Lina! Piacere di averti qui!

      Elimina
  7. Ciao, sono arrivata qua per caso e mi sono subito flashata sulla pappa al pomodoro, io vivo a Pisa ma sono ligure perciò la pappa non fa parte del mio patrimonio culinario mi sono cimentata anch'io nella sua preparazione, proprio perchè non esiste una ricetta sola l'ho cucinata,andando un po' a caso,per fortuna è venuta molto buona! Mi piace il tuo blog ti seguo! A presto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao! Grazie per esserti unita, vengo presto a trovarti!

      Elimina
  8. Grazie mille! Anch'io ho un'altra versione di questa ricetta!! ;-) La proverò senz'altro, è un piatto che a noi piace molto nonché frugalissimo!! ciao e a presto! Pamela

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Verissimo!!!Proprio buona!!!e poi frugale!
      A presto bea

      Elimina