venerdì 31 agosto 2012

Crostata ai sapori d'autunno

Giorni fa ho letto del contest di Rigoni di Asiago "Un autunno da leccarsi i baffi", subito ho iniziato a pensare cosa inventarmi, fino a che mi e' venuta questa idea...
lunedi' ho fatto il primo esperimento del dolce e sia a me, che a mio marito e' piaciuto molto, poi ho detto: perche' non provare a migliorarlo ancora? Ed oggi ho fatto il secondo esperimento, apportando due semplici modifiche, anzi aggiunte!


Per la frolla di castagne:

150 gr di farina 0
150 gr di farina di castagne
100 gr zucchero di canna
125 gr di burro
1 uovo
acqua fredda q.b.
1 albume per spennellare

Per il ripieno:

500 gr di ricotta di mucca
2 uova
2 cucchiai colmi di Miele del Bosco Rigoni di Asiago non riscaldato
5/6 gherigli di noce
3 castagne lesse (io ho usato quelle della Noberasco)
6 chicchi di uva bianca moscata
la scorza di 1 limone grattugiata

Per la frolla tagliare il burro a cubetti e impastarlo su di una spianatoia con lo zucchero, aggiungere piano piano le farine setacciate, continuare a impastare inglobando nel composto l'uovo e aiutarsi con l'acqua fredda. Dico subito che la farina di castagne e' un po' noiosa da impastare, ma ci si puo' fare!
Una volta ottenuta una palla liscia ed elastica, avvolgerla nella pellicola e metterla in frigo per mezz'ora almeno.

Nel frattempo preparare il ripieno, mescolando poco alla volta, la ricotta con 2 tuorli d'uovo, i 2 cucchiai di Miele del Bosco Rigoni di Asiago, i gherigli di noce spezzettati, le castagne sbriciolate, i chicchi d'uva divisi a meta' e senza semini, la scorza di limone e infine gli albumi montati a neve con un pizzico di sale.

Mescolare dal basso verso l'alto per incorporare aria e mettere il composto in frigo per una decina di minuti.
Stendere due terzi della frolla sulla tortiera aiutandosi con la carta da forno, riempirla con il ripieno e rifinire i bordi con la frolla rimasta, spennellarli con l'albume e spolverizzare con lo zucchero grezzo di canna.




Infornare a forno caldo a 180 gradi per 30 minuti, abbassare a 160 gradi e tenere altri 10-15 minuti, regolarsi con il colore dorato del ripieno.
Una volta fredda decorarla a piacere e colare a filo un cucchiaio di miele sopra il dolce.




PS: Gustata il giorno seguente dopo essere stata tenuta in frigo, e' una delizia!

 Con questa ricetta partecipo al contest: Un autunno da leccarsi i baffi di Rigoni di Asiago


14 commenti:

  1. Buonissima! Oggi sembra proprio un giorno d'autunno e questa crostata è veramente indicata :) Complimenti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Daniela, ieri da me era proprio autunno!

      Elimina
  2. superazzeccata questa crostata, autunnale in tutti i sensi! baci :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie vale! Era proprio la mia intenzione! :)

      Elimina
  3. Fantastica questa crostata! La frolla alle castagne immagino sia squisita....complimenti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao simona! La frolla alle castagne e' veramente autunnale, e' dolce di suo e si accompagna bene a marmellate un po' aspre.
      Se la provi fammi sapere!
      baci bea

      Elimina
  4. Ciao Bea! Sono passata appena ho letto il tuo messaggio! Grazie 1000 della visita! Questa crostata è davvero stupenda e mi pace un sacco il modo semplice ma d'effetto con cui l'hai presentata! Ti seguo con immenso piacere!
    A presto,
    Valeria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie valeria!mi fa molto piacere averti nel mio blog! :)

      Elimina
  5. una vera delizia,complimenti per tutte le golose ricette che prepari e per il blog,mi sono unita ai tuoi lettori mi piacerebbe averti nella mia cucina virtuale...un bacio,a presto.)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Tina, sono contenta e anche onorata di averti tra i lettori! sono appena stata da te e accidenti che blog stupendo!
      baci bea

      Elimina
  6. ciao complimenti per la ricetta...deve essere squisitissima...la proverò...intanto mi sono unita ai tuoi lettori....se ti va di venire a trovarmi e unirti al mio blog sarà un piacere!!!
    http://dolciecreazionidimaria28.blogspot.it/
    baci maria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie maria, e' un piacere conoscerti e averti qui! passo subito!

      Elimina